“Se passa il “no” non ci sarà più da mangiare”. “Se vince Tsipras ci costa 50 miliardi”. “Deve trionfare il “sì” altrimenti  avremo un’economia asfissiata, e niente soldi nelle banche”. Le hanno provate tutte. Con i ricatti, gli ultimatum e le intimidazioni. Cercando di infondere il germe della paura nel popolo ellenico, sollecitando la psicosi collettiva … [ Continua a leggere ]