“Il giornalismo di denuncia e’ una malattia”a cura di Stefano Corradino (www.raitre.rai.it) Puo’ tracciare, per cominciare, un suo bilancio complessivo delle scorse edizioni di Report?Siamo in attivo: poca spesa, molta resa, clinica psichiatrica garantita I critici “piu’ critici” della televisione affermano che “Report” e’ l’unica o una delle pochissime trasmissioni vere e ben curate di … [ Continua a leggere ]

Italia, paese “saccheggiato” a cura di Stefano Corradino (www.raitre.rai.it)     Molti e importanti i temi trattati nella scorsa edizione. I cambiamenti climatici, i terremoti, lo smaltimento dei rifiuti, l’abusivismo edilizio, i vulcani, le popolazioni precolombiane, i “vajont” italiani… Se dovesse trovare un filo conduttore? O meglio quale filosofia sottintende alla scelta dei temi?La terra … [ Continua a leggere ]

Luca Coscioni. 38 anni. Nato ad Orvieto. Ex-ricercatore universitario e maratoneta. Anni fa è stato colpito anni dalla sclerosi laterale amiotrofica, una malattia terribile che ha paralizzato il suo corpo. Una minima mobilità gli permette di muovere il mouse di un computer e comunicare attraverso un sintetizzatore vocale. Un uomo dal grande coraggio che ha … [ Continua a leggere ]

Storia di un’inchiesta scomoda a cura di Stefano Corradino (www.raitre.rai.it) Giovedì sera, in prima serata Raitre manda in onda “Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni“, il film sulla giornalista italiana morta in un agguato a Mogadiscio, capitale della Somalia il 20 marzo 1994. Ne parliamo con il regista Ferdinando Vicentini Orgnani.     … [ Continua a leggere ]

“Per ora suona soltanto il jazz, non v’è melodia, solo note, una miriade di piccole scosse. Non hanno sosta, un ordine inflessibile le fa nascere e le distrugge, senza mai lasciar loro l’agio di riprendersi, di esistere per se stesse. Corrono, s’inseguono, passando mi colpiscono con un urto secco, e s’annullano. Mi piacerebbe trattenerle, ma … [ Continua a leggere ]

E’ stato l’assoluto protagonista della scorsa edizione di Umbria Jazz Winter. Francesco Cafiso, il giovanissimo sassofonista di Vittoria (Ragusa) torna anche quest’anno ad Orvieto come special guest ad accompagnare il celebre trio di Cedar Walton. Quindici anni ed un talento naturale che non gli ha fatto però mai perdere la spensieratezza, il sorriso e la … [ Continua a leggere ]

E dodici. L’edizione invernale di Umbria Jazz si appresta ad iniziare. Ma non è una “sporca dozzina”, parafrasando un celebre film con Charles Bronson: il bilancio del principale evento culturale di Orvieto, almeno per quanto riguarda la qualità della musica, è sicuramente in attivo. Dispiacerà ai consueti detrattori che ogni anno sostengono sia l’ultimo… In … [ Continua a leggere ]

Stefano Melone, Valery Melis, Luca Sepe e altri 24 militari stroncati dall’esposizione all’uranio impoverito. Ad Orvieto un convegno internazionale e un osservatorio permanente L’Italia dei misteri non è solo quella delle stragi impunite. Ustica, Bologna, Piazza Fontana, Piazza della Loggia… descrivono pagine tra le più oscure della storia della Repubblica. Ma il silenzio, l’omertà, l’occultamento … [ Continua a leggere ]

Con il trentennale festeggiato lo scorso anno il festival di Umbria Jazz è cambiato. La rassegna che negli anni precedenti si era timidamente aperta ad ospitare generi più o meno distanti dal jazz tradizionale (insospettendo gli ortodossi) conferma quest’anno che la formula si è rinnovata. Totalmente. Prepotentemente. All’insegna delle contaminazioni più audaci. Due festival in … [ Continua a leggere ]

A tutt’oggi, a meno di sorprendenti colpi di coda, il sindaco di Orvieto sarà della Margherita. Dopo sessant’anni, lo scranno su cui si adagiarono prima fondoschiena marxisti-leninisti e poi riformisti e poi post-moderni, accoglierà a braccioli aperti un nuovo e inedito inquilino. Probabilmente non totalmente estraneo alla mobilia del Palazzo… Il verdetto che impone il … [ Continua a leggere ]